• Sara D'Alessio

#5 - PARIGI

Parigi è la capitale e la città più popolata della Francia, capoluogo della regione dell'Île-de-France e l'unico comune a essere nello stesso tempo dipartimento, secondo la riforma del 1977 e i dettami della legge PML, che espansero i vecchi confini comunali.Con una popolazione di 2 229 095 abitanti è, dopo Londra, Berlino,Madrid e Roma, il quinto comune più popoloso dell'Unione europea. (FONTE: Wikipedia)



Cosa fare a Parigi?

Passeggiare su Avenue des Champs Elysées

Una delle strade più famose d’Europa, nonché uno spaccato della storia francese. Difficile immaginare un viaggio a Parigi senza una“scampagnata” in quel dei Campi Elisi. Ai lati della celebre Avenue sono situate le due vere gemme della capitale: da un lato l’Arco di Trionfo, simbolo del potere napoleonico e del patriottismo francese, dall’altro i Giardini delle Tuileries, ex residenza regale, oggi tra i parchi urbani più grandi e incantevoli in Europa.

Percorrere la strada che collega l’Arco di Trionfo ai Giardini èun’esperienza unica, probabilmente la più suggestiva da vivere a Parigi. L’Avenue è inoltre popolata da una serie di ristoranti e negozi di lusso, sicuramente una gioia per gli occhi e per i facoltosi, anche qualcosa di più.


Salire sulla Torre Eiffel

La Tour Eiffel è l’icona di Parigi e la sua storia, per nulla banale, ènota a tutti. Bella da ammirare di giorno, incantevole di notte quando illuminata, diventa ancor più suggestiva quando scalata. Il terzo piano della torre è raggiungibile solo tramite ascensori ed offre una splendida vista sulla città e sulle sue principali attrazioni, per un raggio di oltre 60 km nelle migliori giornate di sole.

Altrettanto suggestiva, o forse anche di più, è la vista della struttura in acciaio sotto i piedi. Il secondo piano presenta invece alcuni negozi di souvenir e perfino un ristorante, ovviamente di lusso. A ridosso della Tour Eiffel, da visitare anche i Giardini del Trocadero e i Champ de Mars, apprezzabili già da sopra la struttura.


Visitare Notre Dame

La Cathédrale de Notre Dame è il simbolo architettonico di Parigi, fonte di ispirazione dei più svariati capolavori letterari e cinematografici. Impossibile insomma mancare l’appuntamento con questo capolavoro di matrice gotica, con le sue caratteristiche guglie e vetrate decorate. A maggior ragione considerando l’ingresso gratuito.

Ma Notre Dame è soltanto la punta di diamante dell'Île de la Cité, isola fluviale della Senna, nonché cuore medievale della città. L’isolotto è facilmente raggiungibile da Pont Neuf e ospita assieme alla Cattedrale di Quasimodo ed Esmeralda, la Sainte Chapelle, da visitare soprattutto nei giorni soleggiati quando i raggi ne irradiano le vetrate creando uno spettacolare caleidoscopio di colori


Scoprire Parigi dalla Senna

Una crociera sulla Senna è un modo alternativo quanto eccellente per godere di Parigi, nelle sue diverse forme. A bordo di uno dei tanti battelli che transitano sul principale fiume di Parigi, è possibile ammirare i tanti monumenti che vi si affacciano.

Un’idea per coprire una grande distanza senza troppi sforzi, con la possibilità di pranzare o cenare direttamente a bordo. Il percorso canonico della crociera prevede un’ora di navigazione con audio guida e imbarco rapido. Per i più romantici, tutta da vivere la crociera al tramonto, tra i ponti illuminati della Ville Lumière.


Visitare il Museo del Louvre

Il più grande museo del mondo non ha bisogno di presentazioni, ma qualche suggerimento per ottimizzare la visita può esser d’aiuto. Impossibile pensare di vedere tutti i capolavori esposti al Louvre in una sola volta, il consiglio è quello di focalizzarsi su una delle sette sezioni che compongono la galleria, cercando magari di visitare il museo in giorni di apertura serale. Altri centri artistici molto importanti e vivamente consigliati sono ilMuseo d’Orsay e Il Centre Pompidou. Il primo dedicato all’arte impressionista e post-impressionista, il secondo alle avanguardie piùmoderne.


Passeggiare a Montmartre

Intagliato sulle pendici del colle “La Butte”, Montmartre è il quartiere più romantico e pittoresco di Parigi. Le ripide stradine e scalinate che si contorcono dal centro città conducono in una zona della Ville Lumière creativa e caratteristica, con i suoi artisti di strada e ritrattisti ad affollarne le vie e le piazze, e i fantastici scorci panoramici sulla città a impreziosire il tour. Difficile non venire rapiti dall’atmosfera romantica di questo quartiere, incantevole sia di giorno che di notte. Da non perdere il simbolo del Montmartre, la famosa basilica del Sacre Coeur, con l’ancor più celebre cupola bianca. L’ingresso è omaggio, la vista mozzafiato sulla città, praticamente impagabile.


Godersi uno spettacolo al Moulin Rouge

Il Moulin Rouge è il tempio del cabaret parigino, tra sfarzo, lustrini, champagne e paillettes, é la casa del can-can é dei balli sfrenati.


Cosa mangiare a Parigi?

L’Omelette

Questo celebre piatto è l’apoteosi dell’utilizzo delle materie prime. Uova, formaggi e ulteriori ingredienti a scelta, sanno, infatti, produrre un qualcosa che è ben oltre una semplice frittata. 


Le Escargot

Definire questa specialità della cucina francese come un piatto di lumache, significa non averle mai mangiate né a Parigi né in Francia. Un piatto gustoso, insaporito con prezzemolo e burro. 


Le ostriche

Camminando lungo i viali celebri di Parigi non si può non notare quanti siano i ristoranti che espongono questa delizia del mare. Ostriche e Parigi, infatti, hanno un indissolubile e forte legame.


La Soupe à l’oignon

Anche il più semplice bistrot parigino ha la sua ricetta segreta. Non per nulla, questo delizioso e incantevole piatto rende vanto e gloria alla cucina francese. 


La Quiche

Questo incantevole piatto che assomiglia molto ad una torta salata, verrà sempre presentato con tutte le sue innumerevoli diverse varianti. Se le uova sono il principale ingrediente, questa vera prelibatezza della cucina francese, potrà essere apprezzata a Parigi anche con l’aggiunta di verdure e pancetta. 


Il Foie Gras

Non per nulla, il Foie Gras, che può essere di anatra o di oca, è uno dei cibi più francesi che si possano degustare. Il suo delicato e saporito gusto sapranno rendere un assaggio come un qualcosa di incredibilmente memorabile. 


Il Boeuf bourguignon

A prima vista potrebbe sembrare come se fosse uno stufato di carne. Ma, se lo si assaggia, ci si rende immediatamente conto che è molto di più.  


La Galette bretonne

È una semplicemente fantastica crepe salata che è stata preparata utilizzando il grano saraceno. Questa specialità della cucina francese, potrà essere degustata a Parigi farcita con formaggi, verdura oppure carne. Da segnalare anche la crepe, versione dolce che può regalare grandi soddisfazioni.  


I Formaggi

Sui formaggi francesi vi sono interi volumi a loro dedicati. Per comprendere il loro valore e il gusto, basta osservare come sono presentati in tutti i locali parigini.


#Parigi #Francia #City #Travel #Trip #Holidays #Europe

3 visualizzazioni
Logo-Raduni-04-1.png
logo a colori.png
Spreaker-Logo.png
  • Spotify Social Icon
  • Grey Instagram Icon
  • Grey Facebook Icon

Licenza SIAE n 5019 / I / 4680

Licenza SCF n 1629/15

Foro competente: Bologna

Emittente affiliata a RadUni

 «Questa emittente riconosce il valore del diritto d’autore a sostegno della creatività e della cultura. I compensi sono il salario degli autori e servono anche per promuovere e finanziare opere nuove e nuovi talenti».